Girovagando in Trentino – Itinerari contemporanei Giudicarie

Girovagando per il Trentino, alcuni esempi molto interessanti di opere di recente realizzazione, che mostrano una ricercata e ben riuscita interazione con il paesaggio dove si inseriscono.

Architettura e paesaggio: percorsi del contemporaneo trentino

Casa Riga, Comano Terme

Una casa che scompare nel paesaggio, nascosta nel fianco di una montagna e a ridosso del bosco. Il progetto sfrutta l’andamento naturale del terreno, la casa diventa quasi impercettibile, solo un taglio orizzontale vetrato verso valle.

Bella interpretazione di architettura paesaggistica contemporanea dove l’oggetto si inserisce, scomparendo nel terreno, salvo emergere con un segno molto netto orizzontale. Residenza di un imprenditore agricolo, bed&breakfast e agriturismo. L’intera costruzione è stata realizzata ad alto risparmio energetico. La struttura ipogea è interamente in legno a vista e le finiture esterne sono realizzate con pietra e legno locali.
Gli autori: architetti Stefania Saracino e Franco Tagliabue.
Realizzazione: 2014

 

Vallesinella Hotel/Restaurant/Bar, Madonna di Campiglio.

Un piccolo albergo immerso nel Parco Naturale Adamello Brenta. Un oggetto architettonico che sceglie il dialogo con il contesto naturale attraverso l’interpretazione del tradizionale modello costruttivo del luogo. Studiare le ragioni costruttive formali dell’architettura tradizionale e renderle con un linguaggio contemporaneo, quello dell’autore. I Materiali usati, sono quelli tradizionali, il legno soprattutto, aiutano a tramandare la memoria.   Il gesto architettonico è deciso non si nasconde o mimetizza con la natura, crea un dialogo e aggiunge la sua presenza come un valore del contesto.

Gli autori: Studio Nexus Storo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *